P.O.R. I.3 FSE 2007-2013

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Locandina POR I.3

L'Istituto Pitagora, in riferimento al Decreto Dirigenziale della Regione Campania n. 2 del 06 febbraio 2013, ha inoltrato una proposta progettuale orientata verso l’implementazione di un progetto didattico che, avvalendosi delle funzionalità offerte da adeguate tecnologie di rete, realizzasse iniziative specifiche tese a potenziare negli allievi i livelli di performance nelle prove di verifica INVALSI, con il coinvolgimento di un’ampia platea di studenti e con adeguata disponibilità di asset digitali.

La proposta dell'Istituto è risultata ammessa al relativo finanziamento, pertanto nel corso dell'A.S. 2013-14 si sono svolte le attività per la realizzazione del progetto P.O.R. FSE 2007-2013 I.3 "Innalzamento del livello di qualità della scuola in Campania", di cui si riportano degli schemi riepilogativi.

 

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO

Committente

 

Regione Campania
Ambito Area 17- Istruzione, Educazione, Formazione Professionale, Politiche Giovanili e del Forum Regionale della Gioventù, Osservatorio Regionale

 

Settore: 01 - Servizio 03

Soggetto attuatore

 

Istituto Superiore Statale PITAGORA
Località di svolgimento delle attività/progetto Locali dell'Istituto. Nella programmazione delle attività da svolgere era previsto un corposo lavoro in aula e soprattutto nei laboratori multimediali dell’Istituto, con l’obiettivo di stimolare gli allievi alla realizzazione delle prove e ad interagire col docente in tempo reale.

 

Azioni rivolte a persone Studenti di cinque classi (tre classi seconde e due classi prime di indirizzi diversi)
Assi IV - Capitale Umano
Obiettivo del Progetto Innalzamento del livello di qualità della Scuola in Campania
Obiettivi Specifici

1. aumentare la partecipazione all’apprendimento permanente, anche attraverso provvedimenti intesi a ridurre l’abbandono scolastico e le disparità di genere rispetto alle materie;

2. promuovere l’innovazione didattica col supporto delle nuove tecnologie, con modalità più interessanti di organizzazione degli ambienti di apprendimento ed elevando nel contempo la competenza degli studenti nel problem solving disciplinare relativo alla lettura, alla matematica e alle scienze.

Obiettivi Operativi

1. sostenere l'insegnamento della Matematica e delle Scienze e della Tecnologia nella scuola;

2. realizzazione di iniziative specifiche tese a potenziare negli allievi i livelli di performance nelle prove di verifica INVALSI, con il coinvolgimento di un’ampia platea di studenti e con adeguata disponibilità di asset digitali.

Tipologia di Azione

Sperimentale e innovativa

 

CLASSI COINVOLTE

Considerato che il succitato Decreto Dirigenziale ha fissato il tetto massimo di finanziamento per gli interventi che avrebbero previsto il coinvolgimento di almeno 5 classi, sono state individuate le seguenti tra le classi del biennio dei diversi indirizzi di studio dell'Istituto:

CLASSE INDIRIZZO DOCENTE TUTOR
I D ITI informatica e Telecomunicazioni prof.ssa Paola Faiella
II A ITI informatica e Telecomunicazioni prof. Emilio Ursomanno
II C ITI informatica e Telecomunicazioni prof. Francesco Picascia
I A Liceo Scientifico prof.ssa Ivana Romeo
II B Liceo Scienze Umane prof.ssa Ivana Romeo

 

 

INTEGRAZIONE DELLE TECNOLOGIE

 

Per realizzare l'integrazione delle tecnologie, e per applicare le metodologie didattiche programmate nelle azioni del progetto sono stati necessari i seguenti mezzi e strumenti:

- infrastrutture tecnologiche disponibili nella scuola (aule multimediali, con postazioni fisse per ogni alunno);

- acquisizione a carico del progetto di software didattico.

A tale scopo, dopo una analisi delle offerte pervenute, si è provveduto al noleggio del software Examina rilasciato da PROGED. La PROGED è una società che svolge attività formativa e di aggiornamento per lo sviluppo professionale del personale della scuola.

Per realizzare l'integrazione delle tecnologie, e per applicare le metodologie didattiche programmate nelle azioni del progetto sono stati necessari i seguenti mezzi e strumenti:

- infrastrutture tecnologiche disponibili nella scuola (aule multimediali, con postazioni fisse per ogni alunno),

- acquisizione a carico del progetto di software didattico.

A tale scopo, dopo una analisi delle offerte pervenute, si è provveduto al noleggio del software Examina rilasciato da PROGED. La PROGED è una società che svolge attività formativa e di aggiornamento per lo sviluppo professionale del personale della scuola.


Allegati

Non sono presenti allegati in questa pagina

Contatti

Contatore Visite